Pjanic via dal Barça: la Fiorentina prova il colpo grosso

Pjanic via dal Barça: la Fiorentina prova il colpo grosso

Koeman dà il via libera alla cessione del bosniaco, l’ostacolo è il maxi ingaggio da 8 milioni: i viola ci provano

Giovanni Sardelli

La Fiorentina non gioca soltanto in difesa, proteggendo Vlahovic, ma prova ad attaccare: e lo fa con una pazza mossa a centrocampo. Ovvero capire se ci sono le condizioni per dare l’assalto a Pjanic, regista che il Barcellona ha ufficialmente messo alla porta. Già il fatto che la “mission” non sia totalmente “impossible” è qualcosa di particolare. Visto il curriculum, il recente passato, ed il mega stipendio del bosniaco. La strada è piena di ostacoli, compresi concorrenti di livello superiore. Ma il club di Commisso vuole provare il colpaccio per regalare un regista di fama internazionale ad Italiano.

Che idea

—  

“Per Pjanic (ed Umtiti, n.d.r.) è molto complicato ottenere dei minuti di gioco, abbiamo troppi giocatori. La decisione finale spetta sempre ai calciatori, ma la situazione, ripeto, è complicata. Questo si”. Parole pronunciate dal tecnico del Barcellona Ronald Koeman che fa capire come non ci sia nemmeno da convincere il club spagnolo a cedere Pjanic. Anzi, il Barca potrebbe essere prezioso alleato nel pagare parte del faraonico ingaggio del centrocampista (circa 8 milioni di euro), spingendosi forse a partecipare per il 50% della spesa. La Fiorentina non ha ovviamente ancora l’appeal dei top club, non gioca le coppe europee ed è reduce da una stagione veramente deludente, passata a lottare per la salvezza. Il progetto però è ambizioso, l’acquisto di Gonzalez, il rinnovo di Milenkovic, l’incredibile muro alzato su Vlahovic oltre che l’ingaggio di un tecnico emergente come Italiano, sono buoni segnali di ripresa. Basterà a convincere il centrocampista a vestire il viola? Difficile. Ma, ad oggi, tutt’altro che impossibile. Specie se altre grandi pretendenti (vedi la Juventus di Allegri) dovessero riscontrare difficoltà nel giusto bilanciamento della rosa là in mezzo.

Movimenti

—  

Fare percentuali nel mercato, soprattutto negli ultimi dieci giorni, resta esercizio passibile di ribaltone immediato. Provando a giocare comunque, sarebbero decisamente inferiori al cinquanta per cento. Ma, comunque, non trascurabili. Domani la squadra sarà impegnata nella difficile trasferta dell’Olimpico contro la Roma, ma la prossima settimana sarà intensa sul fronte mercato in casa viola. Oltre alla questione Vlahovic, la Fiorentina cerca un esterno offensivo. Berardi, Orsolini e Gonzalo Plata i nomi in lista, non escludendo sorprese. Partito Pezzella e arrivato Nastasic, sta per essere definita la cessione di Lirola (sulla base di una cifra intorno ai 13 milioni). Che, a quel punto, porterà automaticamente Zappacosta a Firenze. Tutti movimenti interessanti. Ma la vera ciliegina, in questo momento, sarebbe sicuramente bosniaca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA